Review party – Recensione: La regina degli specchi di Maggie Mondì

Buongiorno booklovers,
anche per questa mattina ho in serbo per voi una nuova recensione che ci è stata offerta dalla casa editrice Literary Romance, e come sempre noi siamo stati ben felici di leggere il libro.
Incuriosita dalla trama e dal mix di generi creato dall’autrice l’ho letto in un colpo solo, anche grazie alla brevità dello scritto, ma basta perdere tempo!
Il libro di oggi è La regina degli specchi di Maggie Mondì edito da Literary Romance pubblicato con PubMe.
Curiosi di scoprire qualcosa in più da questo già enigmatico titolo?
Allora andiamo in esplorazione!

 

Titolo: La regina degli specchi
Autore: Maggie Mondì
Editore: Literary Romance
Genere: Fantasy- Romance
Serie: No
Pagine: 105
Data di uscita: 27 aprile 2021
Finale: Autoconclusivo


Anno Domini 1045.

È possibile sfuggire al proprio destino? Beatrice pensa di sì. Non vuole sposare l’uomo che i genitori hanno scelto come suo futuro marito, preferirebbe morire piuttosto che piegarsi al loro volere. Così decide di scappare e corre a perdifiato nel bosco, senza guardarsi indietro, ed è lì, in quella radura piena di pericoli, che si imbatte nella Strega, colei che tutto sa e che conosce Beatrice come nessun altro. Ha così inizio una nuova vita per lei, fatta di poteri occulti, intrighi, disperazione, amore e scelte che inevitabilmente segneranno l’avvenire di sua figlia: Matilde di Canossa.

 

 

Come ormai penso sapete la mia scelta di lettura è 80% istinto, 10% voglia di novità e la restante parte è tutto amore per la lettura. Scherzo, scherzo è 100% incoscienza :D. Scusate, ogni tanto ci vuole una risata, ma torniamo al nostro libro.
Attirata principalmente dalla trama e da questo genere non vedevo l’ora di leggere il libro, solo che alla fine non sono rimasta completamente soddisfatta non perchè ho riscontrato errori o altro, ma per prima cosa per la brevità dell’elaborato e per seconda cosa il finale ma in generale la storia mi è sembrata tutta affretta.
Ma procediamo con calma.

 

 

Ho apprezzato molto l’idea dell’autrice di mescolare il fantasy al romance dandoci anche una cornice storica precisa, inoltre alla fine del libro, in una nota, Maggie Mondì ci fa conoscere i personaggi della storia realmente esistiti a cui lei si è poi inspirata per scrivere il libro. Tutto ciò ha dato per me un punto in più all’intero romanzo, ma andiamo a presentarlo meglio e a parlarvi un pò della trama.

 

 

La nostra protagonista è Beatrice la figlia del conte di Everardo che alla notizia del suo matrimonio combinato con uno sconosciuto decide di scappare nel bosco per non sposarsi. La sua idea è quella di vivere da eremita nel bosco per sfuggire ad un matrimonio che non vuole, ma mentre vaga nel bosco alla ricerca dell’eremo si imbatte nella Strega che la conosce meglio di se stessa.
La Strega gli rivela notizie inquietanti sul su futuro ma allo stesso tempo le dice cosa deve fare per scongiurare quel futuro e cambiare così il corso della sua vita.
Seguendo le indicazioni della Strega intercede con il barone di Castelbrando per far si che lui interrompa l’attacco al castello dei sui genitori, in cambio lei diverrà sua moglie.
Da quel momento, dopo la stipulazione di questo patto, la vita di Beatrice cambierà e non sarà più quella di sempre. Non solo perchè da giovane fanciulla diverrà la sposa di uno degli uomini più potenti di quel tempo ma anche perchè lei scoprirà, non solo di avere dei poteri nascosti, ma anche che il matrimonio, o meglio i doveri coniugali, non le vanno stretti come pensava.
Ma si sa sempre quando ci sono di metto forze superiori, poteri magici e intrighi nessuna cosa va mai per il verso giusto e Beatrice si ritroverà coinvolta in qualcosa più grande di quanto si aspettasse.

 

 

Quando la nostra protagonista si rende conto del pericolo però è troppo tardi e anche se fa di tutto per impedire l’avvento del futuro che ha visto, anche con grandi sacrifici, ciò non le riesce del tutto, ed altre alla sua vita il destino si accanisce anche con sua figlia Matilde.
Come vi dicevo all’inizio oltre alla trama mi aveva attirato fin da subito il titolo di questo libro. Infatti “La regina degli specchi” oltre ad essere molto orecchiabile racchiude un significato importante di questo libro che sì si capisce quasi subito ma solo andando avanti nella lettura capiamo quanta importanza ha questo titolo.

 

 

 

I personaggi sono pochi ma sono stati tutti ben caratterizzati, l’ambientazione e i termini usati dai protagonisti richiamano fin da subito il periodo storico corrispondente, infatti l’autrice usa termini come “vossignoria o mio signore” durante i dialoghi.
Inoltre tramite le descrizioni dei paesaggi, dei castelli ma anche degli abiti indossati ci sembra quasi poter essere trasportati in quel tempo, dopo la magia era opera del diavolo e la religione era non solo questione spirituale ma anche politica.
 

 

Tramite questo libro riusciamo ad assaporare uno sprazzo del passato del nostro paese che si era perso nel tempo, e anche se all’inizio l’autrice ci avvisa che ha adattato la storia per la trama del libro cambiando anche alcune informazioni, e naturalmente aggiungendoci la nota fantasy, riusciamo ad apprezzare il tutto perchè si vede l’approfondimento del contesto storico che non stona con tutto il resto.

 

 

 

So che con l’inizio che ho dato a questa recensione sembrava che dovesse essere negativa ma davvero l’unica cosa che ho trovato “fuori posto” per così dire è stata la brevità del romanzo, infatti, se tutta la storia, soprattutto alcuni passaggi fondamentali per la comprensione della storia da parte del lettore, fossero stati più approfonditi l’intero libro ne avrebbe trovato giovamento.
Sperando di aver dato un’idea generale del libro, e visto la sua brevità e i pochi fatti accaduti, ho cercato di addentrarmi molto poco nella trama; sperando anche di avervi incuriosito e allo stesso tempo di avervi fatto passare un paio di minuti spensierati facendovi naturalmente allungare la vostra lista di libri da leggere, non mi resta far altro che augurarvi buona lettura!
Io come sempre vi aspetto alla prossima recensione!
A presto

 

La mia valutazione…

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...